Si può agire per rallentare l’invecchiamento cutaneo? Certamente, ma adottando le giuste soluzioni. Ecco cosa fare per rallentare l’invecchiamento cutaneo, le buone abitudini e i trattamenti di medicina estetica per ottenere un risultato convincente in un’ottica pro-age.

Quello di ridurre rughe e segni del tempo è un desiderio comprensibile, ed esistono trattamenti estetici mirati per questo scopo.

Una precisazione però va fatta. La medicina estetica contemporanea oggi si pone in una prospettiva di rispetto del cambiamento naturale dovuto all’età, quindi lavorare per limitare le conseguenze del tempo non significherà adottare un ideale irrealistico di “eterna giovinezza”, ma fornire alla propria pelle tutto ciò che le serve per mantenere a lungo un aspetto sano e florido.

Sì, perché in realtà il responsabile numero uno dell’invecchiamento della pelle non sta nella data di nascita, ma in un mix deleterio di “aggressioni”: vediamo se ti riconosci in qualcuno di questi elementi:

  • Stress
  • Dieta sregolata (mensa aziendale, snack ipercalorici, fast food…)
  • Sonno discontinuo (dormire troppo poco, variare spesso gli orari…)
  • Fumo e/o consumo frequente di alcool
  • Routine di pulizia e make-up scorrette.

In sostanza se trascuriamo noi stesse su tutti i fronti, la nostra pelle lo rivelerà e ridurre rughe d’espressione e inestetismi simili sarà più difficile.
Viceversa, uno stile di vita equilibrato e salutare aiuta moltissimo l’aspetto della cute, nonostante l’età, gli ormoni della menopausa, il naturale processo di disidratazione e la diminuzione di alcuni elementi costitutivi del derma (come collagene e acido ialuronico).

 

Qualche indicazione per una dieta proage

Se vuoi fare un regalo alla tua pelle e mantenerla giovane segui questi semplici consigli:

  • Consuma alimenti ricchi di antiossidanti, vitamine e minerali (soprattutto il calcio), per esempio pesce azzurro (ricco di Omega-3) e frutta secca: vitamine e minerali sono responsabili del colorito e della texture.
  • Mangia spesso frutta e verdura e preferisci i cereali integrali: un buon equilibrio gastrointestinale influisce più di quanto pensi sulla consistenza e l’aspetto della pelle del viso.
  • Riduci il consumo di alimenti molto elaborati, confezionati, ricchi di grassi saturi (come gli snack “da macchinetta”): oltre a non essere sani, possono produrre acne e fenomeni di arrossamento temporaneo.
  • Mantieni idratato il tuo corpo: la pelle secca e screpolata deriva principalmente da una idratazione insufficiente.

Affianca alla dieta antiage un’attività fisica regolare, commisurata al tuo stato di salute e alla tua età: la microcircolazione infatti giova anche all’aspetto della pelle, prevenendo couperose e capillari rotti.

 

Skincare Routine Pro-age

Per una cura della pelle matura più appropriata al tuo caso è consigliabile rivolgersi a dei professionisti, come quelli di Lab Quarantadue: ogni individuo è diverso e ha bisogno di trattamenti personalizzati.

In linea generale, tuttavia, puoi seguire questi consigli base:

  • Non trascurare la pulizia, soprattutto se ti trucchi abitualmente e se vivi in città, dove lo smog può essere intenso: la pelle non pulita a sufficienza tende a “spegnersi” e appare invecchiata.
  • Esegui un peeling esfoliante a cadenza regolare, soprattutto se noti ispessimenti e “brufoletti bianchi” sottopelle.
  • Fai molta attenzione alla composizione dei prodotti che usi a casa, soprattutto per quanto riguarda il Ph: se sono troppo aggressivi, impoveriranno l’epidermide già delicata.
  • Il massaggio fai da te non è forse all’altezza di quello che ti regali in salone, ma concedi alla tua pelle un massaggio delicato quando applichi la crema idratante: gioverà alla circolazione e alla vitalità cellulare.
  • La pelle si “appoggia” sui muscoli facciali: sai qual è la miglior ginnastica per mantenerla tonica? Sorridere!

Trattamenti estetici proage viso

Per massimizzare l’effetto di prevenzione dell’invecchiamento puoi avvalerti infine di alcuni trattamenti specifici di medicina estetica non invasiva.

L’obiettivo di queste soluzioni è la biorivitalizzazione, ovvero restituire alla pelle una porzione degli elementi che sono propri di un’epidermide giovane e tonica, ma senza eccedere: in questo modo le cellule saranno stimolate a produrre naturalmente le sostanze adeguate, con un beneficio a lungo termine.

  • Puoi risolvere problemi di pigmentazione (le cosiddette macchie dell’età) ricorrendo al laser abbinato a cosmetici professionali mirati.
  • Puoi ridurre linee d’espressione e rughe con i filler all’acido ialuronico, che rimpolpano le strutture sottocutanee tramite microiniezioni non invasive.
  • Con la stimolazione endogena della radiofrequenza puoi stimolare i tessuti riattivandone le funzioni base, e così rallentare l’invecchiamento cutaneo.
  • La carbossiterapia costituisce un ottimo trattamento di prevenzione dei segni del tempo.
  • La veicolazione transdermica consente di fare arrivare negli strati sottocutanei sostanze rivitalizzanti per ridurre rughe, occhiaie e inestetismi tipici dell’età.

Questi sono solo alcuni degli esempi fra i trattamenti più all’avanguardia che potresti trovare negli ambulatori Lab Quarantadue: dal peeling biochimico al biolifting, ci sono tante altre proposte di medicina estetica proage.

Ora che sai cosa fare per rallentare l’invecchiamento cutaneo, contattaci per trovare la soluzione più adatta a te prenotando un primo consulto gratuito!